LA RAGAZZA DI VENEZIA di Simone Scala

La ragazza di VeneziaAlissa è una giovane operaia dalla bellezza prorompente che perde il lavoro a causa della crisi economica. Un giorno trova un teschio di cristallo vicino alla sua casa. Questi le dice di essere Zilkor, il dio del lavoro, e le propone una scommessa impossibile: riuscire a trovare un lavoro così fuori dalla norma da farlo passare alla storia, che non sia mai stato svolto prima da una donna.

In cambio di gloria, fama e ricchezza.

Alissa accetta la scommessa, e si catapulta in una discesa agli inferi fra i lavori più umilianti e in una serie di disavventure che la condurranno a Venezia, dove inizierà tutta un’altra storia… “La ragazza di Venezia” è una fiaba moderna sullo sfruttamento del lavoro, la tentazione del potere e la condizione femminile nel nostro Paese.

E’ fotografia dolceamara, grido silenzioso di quello che eravamo e di quello che purtroppo ancora siamo. Nella speranza di un domani migliore.

Simone Scala è nato a Senigallia (AN) nel 1971. Dopo aver conseguito la maturità classica, si laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Urbino nel 1997. Docente precario a partire dal 2000 in seguito al superamento di un concorso pubblico, entra di ruolo nel 2006. Nel settembre 2008 pubblica la raccolta di racconti “La montagna dei vecchi tricicli” (MJM Editore). Nel luglio 2010 pubblica “I Racconti della scure” (Edizioni Montag). Diverse sue poesie sono presenti sul web e alcune sono state pubblicate in antologie tradizionali. Attualmente insegna Lettere presso il Liceo delle Scienze Umane ed Economico Sociale della sua città natale. “La ragazza di Venezia” è il suo primo romanzo.

Lascia un commento

Archiviato in Le Vostre segnalazioni

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.