MORTO E MANGIATO di AA.VV.

Disponibile dal 12 dicembre 2013 la raccolta di racconti brevi dedicati agli zombie per un progetto di beneficenza!

Lo sfacelo dell’economia mondiale costringe gli esseri umani a tornare a pensare all’essenziale. Ovvero: cibo, un riparo per la propria famiglia e ciò che serve per tenerla al sicuro. Il segreto del successo degli zombie è tutto qui. Ci fanno affrontare la paura più grande, ci costringono a riflettere sull’unico appuntamento al quale nessuno di noi, prima o poi, potrà mancare e ci spingono a chiederci: come vogliamo viverlo il tempo che abbiamo a disposizione prima di quel momento? La vita è preziosa. Vivere intensamente, dando valore a ogni singolo giorno, è quanto di meglio possiamo fare. E quanto di più difficile.

front-coverChiara Poli e Paolo Franchini, due scrittori con la passione per l’horror, gli zombie, il noir ma soprattutto per la solidarietà, si sono inventati questa iniziativa a favore di A.I.S.EA Onlus AST Onlus, due associazioni senza fini di lucro a supporto delle persone affette da due malattie rare, la Sindrome di Emiplegia Alternante e la Sclerosi Tuberosa, e delle loro famiglie.

Con la collaborazione di oltre cento autori, che hanno messo le loro penne al servizio di queste associazioni, è nato “Morto e mangiato – Storie di zombie di AA. VV.”: racconti brevi che ci restituiscono altrettanti sguardi sul tema “zombie” con ironia, provocazioni e riflessioni sul senso di una vita che va vissuta fino in fondo. Giorno dopo giorno.

“Morto e mangiato – Storie di zombie di AA. VV.” è disponibile in ebook presso i migliori store on line al prezzo di €.4,99 e in formato cartaceo ordinabile tramite il sito www.mortoemangiato.tk al prezzo di €.15,00.

In copertina l’opera “Cannibal housewives” del collage and GIF artist Luca Mainini.

Annunci

8 commenti

Archiviato in News, segnalazioni, recensioni, etc.

8 risposte a “MORTO E MANGIATO di AA.VV.

  1. Pingback: MORTO E MANGIATO – Storie di zombie …per beneficenza | Lo Zombie's Blog

  2. Evviva, bellissima notizia! Spero si faranno delle serate di promozione del libro e divulgazione scientifica. Un abbraccio!

  3. Ben fatto, divertente e benefico: letto per ora in ebook. Saluti!

  4. graziacormaci

    contribuirei volentieri con qualche mio racconto horror come ho già fatto in passato, se questo può servire a migliorare la vita di chi si trova in difficoltà. auguri per il vostro operato.

  5. Pingback: VareseNoir: i libri più cliccati del 2013 | VareseNoir

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...