Archivi tag: mostra

Letter and letters, un mese d’arte

Verena Daldini “Letter & Letters” sarà visibile dall’11 settembre al 10 ottobre 2017 presso gli spazi della 9m2 gallery di Morcote.
Il catalogo è come sempre disponibile in galleria e le visite guidate si possono prenotare su appuntamento.
Presentazione esposizione a cura di Walter Ghidini:
Il linguaggio di Verena non si esaurisce sulla superficie delle sue immagini ma, se compreso, le trasforma, le trasgredisce in una sorta di continuità metamorfica che fa acquisire loro una tessitura insolitamente barocca, proprio per quel caratteristico e continuo involversi in indistricabili labirinti psicologici.
Il lavoro della sua arte è uno scavare interiore, a dismisura, dentro la stessa materia del sensibile e del visibile, fin dentro le similitudini sepolte, invisibili, finché qualcuno non le segnali, ed è proprio perché qui la verità è caduca e basta un alito di vento a spazzarla via che dobbiamo fidarci di essa, altrimenti al suo posto troveremmo solo apparenza.
La tramatura della forma pare dimostrare una volontà espressionistica, forme e cromie sembrano appartenere di diritto al più convinto cubismo grafico e pittorico, ma in realtà il lavoro di Verena viaggia nella direzione della sperimentazione continua che non si omologa a nessuna corrente specifica.
È un gioco, è il gioco delle velature e delle trasparenze che interessa maggiormente l’artista che porta avanti una ricerca continua giocata sulla percezione visiva e materica, come riverbero tattile della poesia della vita.
Alla pittura astratta, che si è fatta anche materica, l’artista sovrappone, alternandole, linee informi e alfabeti fantastici che rassodano l’immagine in giochi visivi raffinati, in un costante e nuovo contrappunto tra interiorità ed esteriorità della visione. Il clima espressivo rimanda a regioni interne della sensibilità e della coscienza, chiuse e impenetrabili, sigillate dal silenzio.
Comincia qui il viaggio tra le simbologie che Verena ci propone, a volte nette a volte sottintese, segno-simbolo di una dicotomia tra la proiezione esterna del sé e il più discosto mondo intimo, sofferto e segreto, luogo di scandagli di una brillante penombra.
Biografia Verena:
Verena Daldini-Hug è nata e cresciuta a Mettmenstetten nel Canton Zurigo.
Ha lavorato nel settore bancario diversi anni trasferendosi in Ticino dopo il matrimonio.
Si è sempre interessata alla pittura iniziando a dipingere su ceramica e porcellana passando in un secondo tempo all’acquarello.
La sua curiosità alla ricerca di stimoli nuovi l’ha portata poi alla tecnica mista su cartone,legno e tela. Ha seguito diversi corsi, fra cui quello con Dina Moretti, in Ticino e oltre Gottardo.

Organizzazione:: Katia Mandelli Ghidini

Per informazioni: : katia@9m2.gallery

Sito web:: http://www.9m2.gallery

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Le Vostre segnalazioni, News, segnalazioni, recensioni, etc.

Tra acqua e cielo a Morcote (CH)

Dal 3 agosto al 27 agosto 2017 Katia Mandelli Ghidini espone presso la 9m2 gallery di Morcote.

Domenica 27 agosto 2017 dalle ore 10 alle ore 12 è previsto un finissage alla presenza dell’artista.

Le fotografie esposte sono numerate, firmate dall’artista e con certificato di autenticità.
La serie è inoltre limitata a 7 esemplari più 1 PDA (prova d’autore).

Tutte le immagini sono stampate in formato 60x80cm.
Il catalogo è disponibile in galleria.

Visite su appuntamento telefonando a Katia 076 336 99 08. Ulteriori informazioni sul sito http://www.9m2.gallery

Durante il finissage dell’esposizione verranno inoltre presentati i nuovi corsi di fotografia con le date per l’autunno 2017 ed i nuovi corsi creativi (carta fatta a mano e rolling art).

Lascia un commento

Archiviato in Le Vostre segnalazioni, News, segnalazioni, recensioni, etc.

Meteore su Varese: si inaugura

VARESE, CASTELLO DI MASNAGO
SABATO 28/05/2016 ore 17:30
Mostra visitabile sino al 31/08/2016

Il bicentenario della nascita di Varese diviene il momento giusto per dedicarle un tributo che ha coinvolto 102 persone tra immagini e testi per cercare di darne una visione a trecentosessanta gradi.

Vista la vastità del nostro territorio, si è cercato di restringere l’aria di interesse ad alcuni luoghi simbolo: la città, il lago e il Sacro Monte, cui è stato annesso il Campo dei Fiori e per motivi orografici, ma soprattutto per la presenza dell’Osservatorio Geofisico Prealpino, che si desiderava facesse parte  di questa iniziativa.

Per la parte legata alle immagini, il progetto si è sviluppato prevalentemente su Facebook, con una galleria aperta a tutti, professionisti e no, dove le immagini ritenute interessanti erano pubblicate giornalmente in un “work in progress”.

Per quanto riguarda i testi, redatti da giornalisti, personaggi di spicco, imprenditori e da chiunque avesse spunti di rilievo da proporre, sono stati individuati argomenti interessanti e insoliti, con unico comune denominatore: quello di suscitare emozioni.

Il titolo invece: “Meteore su Varese” fa pensare alle tante stelle che vi hanno partecipato e alla luce che hanno saputo irradiare qua e là su importanti momenti di vita varesina. Il lavoro nella sua interezza sarà fruibile nel bel libro di ben 276 pagine che è stato realizzato per l’occasione, e che sarà disponibile a breve, sia nelle librerie che nel bookshop della mostra a prezzo scontato.

Per altre informazioni: info@albertobortoluzzi.com

Lascia un commento

Archiviato in Le Vostre segnalazioni, News, segnalazioni, recensioni, etc.

Sandro Bardelli e i suoi “Percorsi” (a ritroso)

Si intitola “PERCORSI. A Ritroso, 2015 – 1970” la mostra personale di Sandro Bardelli che aprirà i battenti sabato 19 settembre 2015 presso Villa Pomini di Castellanza.

La retrospettiva, proposta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza, presenta il cammino artistico di Bardelli mediante un percorso «a ritroso» che, partendo dagli ultimi lavori, accompagnerà il visitatore, attraverso un arco temporale di 40 anni, alla scoperta delle diverse fasi evolutive della sua arte.

Il percorso della mostra si snoda attraverso i vari spazi di Villa Pomini, diventando lo strumento privilegiato per narrare “le opere e i giorni” di una vita dedicata alla pittura ed al colore.

“Sono davvero molto contento che la nostra Villa Pomini, fulcro culturale e interattivo della città di Castellanza, possa ospitare una rassegna così vasta e ricca. Nelle diverse sezioni tematiche, il pubblico potrà incontrare i diversi temi di ispirazione di Sandro Bardelli: le ricerche cromatiche sulle carte di riso, la vitalità e la dolcezza del mondo femminile, i
numerosi viaggi e il paesaggio sempre indagato con attenzione, le stilizzazioni formali degli ultimi anni”, commenta Fabrizio Giachi, Assessore alla Cultura del Comune di Castellanza.

“Mi sembra che le opere in mostra, olii su tavola, disegni, carte di riso, chine su cartoncini, ben rappresentino la produzione pittorica che si è venuta delineando dal 1970, documentando tecniche artistiche e temi iconografici differenti”, spiega l’artista Sandro Bardelli. La mostra sarà presentata, alla presenza dell’artista, da Clara Castaldo, storico dell’arte e giornalista, con gli interventi di Ovidio Cazzola e di Claudio Lesica, Dirigente dell’Istituto Comprensivo «De Amicis» di Castronno.

Il percorso espositivo, inoltre, è arricchito da eventi collaterali che hanno lo scopo di completare e arricchire la rassegna antologica.

Venerdì 2 ottobre, alle 21.00 è in programma la conferenza con proiezione di immagini dal titolo: “L’Occhio, la Tavolozza e la rivoluzione del colore: dall’Impressionismo ai Fauves e … oltre” a cura di Clara Castaldo.
Sabato 17 ottobre, per il finissage è in programma una visita alle opere in mostra con Sandro Bardelli e Clara Castaldo (dalle 15.00 alle 19.00); chiuderà la serata, alle ore 21.00, il concerto per pianoforte dal titolo: “Semplicemente … CHOPIN” con Tatiana Shapovalova. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e saranno ospitati presso Villa Pomini di Castellanza.

La mostra, ideata dall’Associazione Culturale Attivamente di Casalzuigno, ha ricevuto il patrocinio di Regione Lombardia, della Provincia di Varese e vede anche la collaborazione dell’Emporio Santa Maria del Monte di Varese e dell’Istituto Comprensivo “De Amicis” di Castronno. Per tutto il periodo della mostra, infatti, sono previste visite guidate sia per adulti che per giovani studenti. Sempre a Villa Pomini, Sandro Bardelli incontrerà gli allievi dell’Istituto Comprensivo di Castronno per accompagnarli in un percorso guidato tra le opere esposte. Successivamente, assisterà i ragazzi in aula per la realizzazione di una serie di lavori che saranno oggetto di una Mostra futura, ospitata negli spazi dell’Istituto “De Amicis”.

“Percorsi. A Ritroso, 2015 – 1970”
Mostra personale di Sandro Bardelli
dal 19 settembre al 18 ottobre 2015
Castellanza, VILLA POMINI, via Don L. Testori 14

ORARI:
venerdì e sabato dalle 15.00 alle 19.00 e
domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00
da lunedì a giovedì su appuntamento
Ingresso libero

INAUGURAZIONE sabato 19 settembre 2015, ore 18.00
Presenta: Clara Castaldo, giornalista e storico dell’arte

EVENTI COLLATERALI:
Venerdì 2 ottobre 2015, ore 21.00
Villa Pomini, Sala Conferenze
Conferenza: “L’Occhio, la Tavolozza e la rivoluzione del colore: dall’Impressionismo ai Fauves e … oltre”, con immagini in video proiezione
Relatore: Dott.ssa Clara Castaldo, Storico dell’Arte e giornalista
Ingresso libero
Sabato 17 ottobre 2015 – “FINISSAGE della Mostra”
dalle 15.00 alle 19.00 – Percorso tra le opere con visita guidata a cura di Clara Castaldo e dell’artista
ore 21.00 – Concerto: “Semplicemente… CHOPIN”
Tatiana Shapovalova, piano solo
Accademia Musicale, Villa Pomini – Auditorium, 1° piano
Ingresso libero

Si propongono inoltre PERCORSI GUIDATI alla Mostra a cura dell’artista e/o di Cara Castaldo storico dell’arte, per scolaresche, gruppi e individuali, su richiesta.

Ufficio Cultura del Comune di Castellanza (VA)
tel. 0331-526263 – cultura@comune.castellanza.va.it
Segreteria organizzativa Associazione Attivamente di Casalzuigno (VA)
tel. 0332-618008 / 349.5503906 – segreteria.attivamente@gmail.com
http://attivamente-valcuvia-va.blogspot.it/
http://www.sandrobardelli.it

Lascia un commento

Archiviato in Le Vostre segnalazioni