UNO DI DUE di Elvio Calderoni

“Chi è Svevo?”

Tiziano è uno speaker radiofonico che investe tutto il suo tempo libero nel Jiu Jitsu brasiliano e sta cambiando cognome.

Violaria, dopo anni di lavoro all’estero, è tornata in Italia, a Mantova. Ed è proprio a Mantova che Tiziano incontrerà Violaria e l’idea dell’amore.

Carlo, un uomo ombra, è da vent’anni al servizio di Massimo Belvisi, industriale lombardo, padre di due ragazze che, nel corso degli anni, sono diventate il duo più esplosivo del pop italiano.

Sullo sfondo, una drammatica guerra civile destinata ad insanguinare la Francia.

Ma dietro tutto, c’è un’idea che Massimo Belvisi ha avuto almeno quarant’anni fa: scambiarsi la vita con Svevo Vaghi. Sfottere e fottere la vita, uccidere la noia, giocare a ogni età.

“Chi è Svevo?”

Uno di due: uno che sa di essere parte dell’altro con la consapevolezza di un legame che va oltre i confini del tempo. Quello che c’è tra Svevo e Massimo, tra le due sorelle, quello che si creerà tra Violaria e Tiziano.

Importante: non è possibile svelare cosa si nasconde dietro a questo testo. Le prime pagine sono confuse e NON per disattenzione o per il tipo di scrittura, ma perché nascondono dentro di sé tutta una storia che va letta, assaporata e scoperta. Un libro che non può essere tralasciato, un libro che cattura e a cui bisogna permettere di catturarci.

Paolo Franchini presenterà questo romanzo e il suo autore a Varese, alla libreria Feltrinelli, il prossimo venerdì. Appuntamento il 3 febbraio in corso Moro alle 18:15.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in News, segnalazioni, recensioni, etc.

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...