DELIA E’ DI NESSUNO di Ilaria Milandri

Delia e Antonio, un incontro casuale in una fredda mattina di primavera.

Lei, colta e bellissima, con alle spalle un lavoro poco tradizionale – prostituta per scelta – e una famiglia dal passato oscuro. Lui, un anziano distrutto per la recente scomparsa della moglie, che trascorre il suo tempo tra il cimitero e un parco. L’incontro cambierà per sempre la vita di Delia, in un momento in cui il suo cupo passato e il suo enigmatico presente la scaraventano di fronte a una realtà inaccettabile.

Giocherà sporco, Delia, e farà del male per proteggere chi di più caro le è rimasto.

L’incipit

Gli ultimi colpi non sarebbero stati necessari, ma come al centometrista serve uno spazio per esaurire l’energia accumulata nelle gambe, così le braccia, caricate di foga e violenza, hanno bisogno di un ammortizzatore, di una coda, di uno strascico per smaltire il peso immagazzinato. Poi il piede di porco grondante sangue rimase sollevato a mezz’aria nella semi oscurità di quella sera silenziosa e finalmente calda. Era la prima sera calda della stagione. Da terra, dagli sbranchi, evaporava odore di ferro che si andava a mischiare a quelli di gelsomino e rose canine sbocciate da poche ore, lì, poco distante. L’assenza di vento faceva ristagnare su quel metro quadro, un quadro degno di Bacon, quella miscela volatile di strabiliante orrore. C’è una specie di bellezza in quel che resta di un’atrocità. C’è una verità e il suo svelamento, in fondo, in qualsiasi fondo.

Ilaria Milandri (1967), pittrice, fotografa e scrittrice, è nata e cresciuta a Forlì. Si avvicina alla scrittura nel 2000 collaborando a progetti teatrali e musicali e accompagnando le sue mostre con dei testi. Il 2010 vede il suo debutto nel campo della narrativa con La visione cieca, seguito nel 2012 da Amen e nel 2014, a conclusione della trilogia, da Legami di sangue, tutti pubblicati da “Foschi Editore”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in News, segnalazioni, recensioni, etc.

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...