PASSATORI, CONTRABBANDIERI E ALTRI RACCONTI di Sergio Scipioni

Diciannove racconti che ripercorrono, a ritroso, l’autobiografia dell’autore e le stagioni della vita di ognuno.

Due età si confrontano, in particolare: quella del candore del bambino di campagna, delle origini radicate nel cuore del cuore dell’Italia contadina e lavoratrice degli anni ’50, e quella della maturità di uomo realizzato, perfettamente a suo agio negli incantevoli paesaggi di Brusimpiano e dintorni, che hanno accolto l’autore quando cominciò da allievo la sua carriera nella Guardia di Finanza.

In mezzo la vita di tutti i giorni, che a saperla guardare con curiosità e con il cuore aperto, non è mai ordinaria. Tutt’altro. Ricordi di un’infanzia semplice e sana, trascorsa in una terra fiera e bellissima, fra persone piene di dignità e alla luce di valori saldi, che non tramontano.

Impressioni di una giovinezza presto sfumata nell’età adulta, quando il lavoro porta il protagonista lontano dai luoghi natii.

Avvincenti aneddoti attinti alle quotidiane avventure del finanziere alle prese con i personaggi del contrabbando romantico, e ai racconti di passatori, fuggitivi e migranti di ieri e di oggi.

Nel primo dei racconti della raccolta, la toccante testimonianza di un passatore della provincia di Varese, che riuscì a salvare, trasportandole oltre confine, diverse famiglie di ebrei, perseguitati durante la dittatura nazista.

Sergio Scipioni nasce a Magnalardo, frazione di Rocca Sinibalda (Rieti) il 18 maggio 1950. All’età di diciotto anni si arruola nella Guardia di Finanza. Dopo il corso allievi, viene destinato in Valceresio ed inizia subito la sua esperienza nella lotta al contrabbando vivendo le prime avventure che hanno ispirato i suoi racconti. Storie di Confine e di Contrabbando ha ispirato la drammaturgia della pièce teatrale Rimanendo sul Confine di Stefano Beghi. 

Annunci

1 Commento

Archiviato in Le Vostre segnalazioni

Una risposta a “PASSATORI, CONTRABBANDIERI E ALTRI RACCONTI di Sergio Scipioni

  1. Pingback: I libri “top” di giugno 2016 | VareseNoir

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...