Enea Biumi ci racconta “La stanza di Sonia”

Ho assistito l’altra sera, presso il Parco Ramorino di Brenta, a “La stanza di Sonia”, monologo drammaturgico di Matteo Tibiletti, recitato con maestria da Monica Pillon e con altrettanta maestria registicamente condotto dallo stesso Tibiletti e da Emanuela Legno.

A differenza di altri testi di Matteo non ne conoscevo il contenuto. E devo dire che la sorpresa è stata positiva. Molto positiva. Non solo per l’interpretazione e la conduzione scenica mai calata di tono, ma per la medesima struttura drammatica e contenutistica.

Si dice che un secondo prima di morire all’uomo sia data la possibilità di rivedere tutta la propria esistenza. Ecco: “La stanza di Sonia” mi è parsa come… (clicca e continua a leggere)

Annunci

1 Commento

Archiviato in News, segnalazioni, recensioni, etc.

Una risposta a “Enea Biumi ci racconta “La stanza di Sonia”

  1. eneabiumi@alice.it

    Grazie per l’attenzione… e naturalmente se ci sarà qualcosa di tuo sarò ben contento di scriverne e commentare

    Un saluto di poesia

    enea

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...