Festival Letterario Stresa 2014, il programma

Il giallo declinato in varie forme sarà protagonista della sesta edizione del festival letterario “Stresa, un aperitivo con …” da venerdì 13 a domenica 15 giugno in Piazza Cadorna. Venti ospiti si alterneranno per parlare di libri, di traduzione e di strumenti innovativi quali gli e-book e le web serie con contorno di vignette umoristiche, siti internet e degustazioni di Nebbioli dell’Alto Piemonte a cura dell’Associazione Italiana Sommelier sezione VCO.

Ospiti gli scrittori Angelo Marenzana, Danilo Arona, Edoardo Rosati, Francesca Battistella, Elisabetta Cametti, Andrea Fazioli, Manuela Mazzi, Umberto Longoni, Matteo Di Giulio, G.L. Barone, Alessandro Bastasi, Laura Pariani, Nicola Fantini, Marco Ghizzoni, Davide Barilli e Franco Forte scrittore e direttore editoriale del Giallo Mondadori. Si terranno workshop di scrittura con Andrea Fazioli e di traduzione con Michele Piumini e Laura Tasso. Carlo Crudele racconterà l’esperienza di traduttore web, co-founder di Petme.it e di vignettista “Cruel”. Tre “prime”, per Andrea Fazioli con “Il giudice e la rondine”, Francesca Battistella, già ospite nel 2013, con il sequel “Il messaggero dell’alba” (Scrittura&Scritture) e Franco Forte con la riedizione ampliata di “Gengis Khan il figlio del cielo” (Oscar Mondadori) e le anticipazioni su “Ira Domini” in uscita il 24 giugno .

L’ambientazione locale è assicurata dai romanzi di Laura Pariani e Nicola Fantini, “Nostra Signora degli scorpioni” (Sellerio) ambientato tra Orta e Stresa mentre La solitudine del cigno nero di Umberto Longoni si svolge in un albergo di Baveno e L’ancora insanguinata (Safarà) di Manuela Mazzi percorre tutto il Lago Maggiore. Affondano le radici nel passato i gialli storici “I delitti delle sette virtù” (Sperling & Kupfer) di Matteo Di Giulio e “Il sigillo dei tredici massoni” (Newton Compton) di G.L. Barone, mentre l’intrigante romanzo “K – I guardiani della storia di Elisabetta Cametti (Giunti) affronta misteri che risalgono al tempo degli Etruschi. Davide Barilli porta un tocco esotico con “La nascita del Che” (Edizioni Aragno) ambientato a Cuba e Marco Ghizzoni regala tanta allegria con “Il cappello del maresciallo” (Guanda). Angelo Marenzana, ideatore della “Fabbrica di carta” di Villadossola propone un’Alessandria alla vigilia della seconda guerra mondiale ne “L’uomo dei temporali” (Rizzoli) e il duo Danilo Arona e Edoardo Rosati si cimentano nel medical thriller “La croce sulle labbra” (Edizioni Anordest).

Domenica 15 verranno svelati i nomi dei dieci finalisti di Giallostresa 2014, per conoscere il vincitore e leggere il suo racconto sul Giallo Mondadori bisognerà attendere fino al 6 settembre, data della premiazione. Al concorso hanno partecipato più di cinquanta racconti provenienti da Piemonte, Lombardia, Canton Ticino, Liguria, Trentino, Emilia Romagna, Toscana e Marche. I concorrenti sono in prevalenza uomini, dai venti agli oltre ottant’anni.

Durante il festival presso la Palazzina Liberty si svolgerà la mostra del pittore Valentino Santin e vi saranno esposti alcuni numeri del Giallo Mondadori e Segretissimo della collezione privata luganese del signor Sandro Annovazzi.

Il Festival gode del patrocinio della Città di Stresa, della Provincia VCO e della collaborazione con Pro Loco Stresa, Distretto Turistico dei Laghi, Scuola Yanez, Giallo Mondadori, Gli Amanti dei libri, Feltrinelli Point Arona, AIS VCO, Consorzio tutela Nebbioli Alto Piemonte e Assolo Musica.

Organizzazione a cura di Ambretta Sampietro, Sabrina Minetti e Barbara Bottazzi.

Venerdì 13 giugno

17.30 – Alessandria noir

Angelo Marenzana – L’uomo dei temporali (Rizzoli)

Danilo Arona e Edoardo Rosati – La croce sulle labbra (Edizioni Anordest)

18.15 – Giallo in rosa

Francesca Battistella – Il messaggero dell’alba (Scrittura&Scritture)

Elisabetta Cametti – K I guardiani della storia (Giunti)

Degustazione nebbioli a cura AIS VCO

21.00 – Notte Noir con Andrea Fazioli

Il giudice e la rondine (Guanda)

Web serie Notte Noir per la RSI – Radio Televisione della Svizzera Italiana http://webseries.rsi.ch/public/notte-noir/puntate

Sabato 14 giugno

10.00 Seminario di scrittura con Andrea Fazioli alla Palazzina Liberty

17.00 Sulle onde del Lago Maggiore

Manuela Mazzi – L’ancora insanguinata (Safarà)

Umberto Longon – La solitudine del cigno nero (Robin)

17.45 Giallo storico

Matteo Di Giulio – I delitti delle sette virtù (Sperling & Kupfer)

G.L. Barone – Il sigillo dei tredici massoni (Newton Compton)

18.30 Oltre la carta, il web

Carlo Crudele (Cruel) – traduttore, vignettista e co-founder Petme.it

Alessandro Bastasi – La scelta di Lazzaro (e-book Meme Publishers)

Degustazione nebbioli a cura AIS VCO

Tra Orta e Stresa

Laura Pariani – Nicola Fantini

Nostra Signora degli scorpioni (Sellerio) –

Domenica 15 giugno

10.00 Seminario di traduzione con Michele Piumini, Laura Tasso e Sara Crimi alla Palazzina Liberty

17.00 Marco Ghizzoni – Il cappello del maresciallo (Guanda)

17.45 Davide Barilli – La nascita del Che (Edizioni Aragno)

18.30 Franco Forte Gengis Khan il figlio del cielo (Oscar Mondadori) e anticipazioni su “Ira Domini” in uscita il 24 giugno negli Omnibus Mondadori

Degustazione nebbioli a cura AIS VCO

Annuncio Finalisti Giallostresa 2014.

I “segnalati” verranno premiati in momenti a sorpresa nel corso del pomeriggio.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in News, segnalazioni, recensioni, etc.

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...