AGLI ANTIPODI DI MARLOWE di Frank Spada

Agli antipodi di Marlowe. Prove di scritturaNon esiste la ricetta perfetta per scrivere racconti brevi, brevissimi – anzi lampo. Né la si potrà indurre leggendo questa raccolta organizzata intorno alle minuscole – però maiuscole – incursioni di uno scrittore come Frank Spada nelle pose sempre mosse della nostra vita; che siamo illusi di percepire per il solo fatto di esserci immersi – di essere lei- mentre vaghiamo distratti, boccheggiamo alla ricerca della grazia di uno sguardo che ci restituisca una carrellata di vertigini.

A chi ama Marlowe, il personaggio cui Frank Spada ha rinverdito il destino in tre romanzi, queste narrazioni fugaci e permanenti sembreranno brillare come la fiamma di un accendino d’oro nei vicoli notturni dove il suo – nostro – redivivo investigatore illumina i misfatti di un mondo criminale in bianco e nero che non vuole rinunciare a mettersi in posa.

Frank Spada, pseudonimo, è nato a Udine. A questo link trovate una sua chiacchierata con VareseNoir: https://varesenoir.wordpress.com/2011/05/10/intervista-a-frank-spada/

4 commenti

Archiviato in News, segnalazioni, recensioni, etc.

4 risposte a “AGLI ANTIPODI DI MARLOWE di Frank Spada

  1. Si ferma all’improvviso: la sensazione di… [http://www.robinedizioni.it/nuovo/files/Spada-Antipodi-incipit.pdf]
    … ringrazia VARESE NOIR e abbraccia con affetto Paolo Franchini.

  2. Leila

    Da sempre sono un’ammiratrice di Marlowe, della sua disinvolta e quasi surreale eleganza, delle atmosfere pervase da una sottile malinconia come un filo di fumo azzurro che si alza nell’aria e svanisce mentre le note di una tromba ti scandiscono il cuore. Frank Spada ricrea in questi racconti la magia di una scrittura che di per sé è un fenomeno e lo fa con la felice disinvoltura con la quale Marlowe risolve i suoi casi intricati che gli hanno procurato lettori appassionati, i quali ritroveranno in questo libro non solo il fascino dei vecchi noir, ma la scrittura modernissima e veramente innovativa di un vero scrittore, in cui i lettori più accorti troveranno l’eco di una cultura mitteleuropea mai abbastanza celebrata.

  3. Un predestinato di Frank.

    Sono ancora nell’ hotel a 5 stelle , a Rimini.
    Per concentrarmi sull’albicocca al sole.
    Se torno a casa, me la sento, rischio di trovare sorprese di prugne secche.

  4. Ana P.

    Imprigionata in un baule che non è una cassapanca, stanno per lanciarmi giù da un ponte.
    ps – sono navigata ma non so nuotare.
    ps – sono milanese.
    ps – cell.

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.