Feltrinelli Varese, gli eventi di maggio 2012

MER 09 ORE 18
INTERMINABILE ARDE – OMAGGIO A JUAN GELMAN
Reading poetico su testi di Juan Gelman a cura di Laura Branchini varesina e traduttrice di molte opere del grande poeta argentino.

MAR 15 ORE 18
OTORUT
“Otorut” è un mantra, una metafora. Ed è la pronuncia del termine francese autoroute, cioè autostrada. Oltre a questo, è una storia di incontri e “disincontri”. Un romanzo fatto di relazioni casuali e determinanti, familiari e problematiche, affettive, amorose, sessuali, che coinvolge e abbraccia personaggi giovani, anziani e di mezz’età. Gustavo, Sofia, Charlie sono alcuni di loro.
Ione Vernazza “Otorut” Cicorivolta Edizioni – Presenta Graziano Murgia

VEN 18 ORE 18
CI VUOLE UN PAESE
L’identità è il tema intorno al quale si costruiscono, crescono, vivono o muoiono le relazioni all’interno della famiglia adottiva. Spesso la famiglia esplode perché non lo si affronta mai, o lo si affronta nel modo sbagliato. Spesso i genitori non comprendono quelle nostalgie che affiorano nei propri figli per il proprio paese di origine, per amici e familiari che si ricordano ancora, o che si vorrebbe finalmente poter conoscere. E gli adottati poi finiscono per partire, soli, per un viaggio alla ricerca delle proprie origini.
In questo libro l’autrice ha raccolto testimonianze, contributi originali e storie vere di persone adottate che hanno compiuto il “loro” viaggio alla ricerca delle proprie origini. Il progetto è di fornire uno strumento utile per genitori, operatori, e per gli stessi adottati, per affrontare meglio il difficile percorso. Le tante storie ci aiutano a comprendere quanto sia importante, nella relazione familiare, mantenere tutti gli elementi possibili per una salutare continuità. Perché i bambini che si adottano non nascono nel momento del nostro incontro con loro, ma hanno un passato, e legami con luoghi e paesi.
Il libro contiene anche utili riflessioni e indicazioni per un possibile viaggio per “accompagnatori” e
“accompagnati”, perché “Il miglior viaggio – dice l’autrice – è quello che non si fa da soli, ma insieme alle persone che amiamo e che ci amano di più.”
Anna Genni Miliotti “Ci vuole un paese – adozione e ricerca delle origini” Franco Angeli Editore

MER 30 ORE 18
VOLEVO BALLARE IL BUNGA BUNGA ANCH’IO
Volevo ballare il Bunga Bunga anch’io! , opera prima Terry Schiavo, è uno spaccato del carrozzone dello showbiz vissuto e raccontato in chiave ironica dalla stessa showgirl. Una storia che racconta il “dietro le quinte” dello sfavillante mondo dello spettacolo con i suoi personaggi, i suoi scandali, scandaletti, amori e amorazzi. Tanti i protagonisti: il super manager dalle tante amanti, il politico Speedy Gonzalez a letto, il direttore di rete, del grande amore Marco Columbro e molti altri, noti e meno noti, ma non per questo meno influenti. Un unico uomo dei desideri, un uomo sopra tutti,: il Silvio. Una lettura frizzante e senza filtri che racconta in 144 pagine il ventennio che ha cambiato l’Italia, dai primissimi anni ’90 a oggi, e che promette oltre a molti sorrisi una riflessione su quella che è considerata la chimera dei tempi moderni: “Sono ancora qua. Da quel lontano maggio 1994. Silvio Berlusconi occupava per la prima
volta la poltrona di Presidente del Consiglio e io ero una ventiquattrenne conduttrice di più che belle speranze proprio nelle televisioni del Cavaliere. Insomma, la mia carriera televisiva coincide temporalmente con il Berlusconismo”.
Terry Schiavo “Volevo ballare il bunga bunga anch’io“ Sbc Edizioni

Lascia un commento

Archiviato in News, segnalazioni, recensioni, etc.

Lascia un commento, se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.